Dove andare a Palma di Maiorca


Ma Mallorca non è solo mare con le sue strada che richiamano atmosfere del nord-Africa, i suoi palazzi dai colori molto caratteristici, la sua cattedrale in mix tra il Gotico e Gaudì.

Cattedrale di Santa Maria

La Cattedrale di Santa Maria di Palma, è il monumento più noto della città.

Agli inizi del 14° secolo, dopo la conquista della città da parte di Giacomo I d'Aragona, iniziò la costruzione della chiesa dove sorgeva la più grande moschea araba della città. Il luogo di culto venne consacrata solo nel 1601 ma i lavori continuarono anche dopo, quando per i danni causati da un terremoto venne rifatta la facciata. L'opera mantiene il suo originale stile gotico; l'interno, con tre navate, è illuminato da un rosone di 12 metri, il più grande al mondo per diametro. Famoso è anche il Baldacchino di copertura dell'altare, di forma ottagonale, opera del Gaudí.

Con tre porte quella più bella della cattedrale è il Portal del Mirador che guarda al mare; detta anche la "Porta degli Apostoli" in quanto doveva essere ornata con le statue dei dodici apostoli ma ne vennero portate a termine solo cinque.



Castello del Belvedere

Il Castello del Belvedere, posto su di un'altura, è considerato un esempio originalissimo di castello in stile gotico catalano a pianta circolare. La struttura è circondata da un fossato, presenta tre contrafforti semicircolari ed è attacato, mediante un ponte, ad una torre indipendente dal corpo centrale, la torre ha il nome di dell'Homenaje, che nelle intenzioni di chi la progettò doveva rappresentare l'ultima difensa in caso di attacco nemico. Era la residenza estiva dei re di Maiorca nel 1300 da Giacomo II, ma in seguito venne adibito a prigione e numerosi illustri personaggi vennero qui rinchiusi. il Patio de Armas si trova all'interno dell'edificio a forma di cortile circolare, al cui centro è posto un pozzo. Ci sono due piani, al primo piano troviamo un portico circolare circondato da archi a sesto acuto che si apre sul cortile interno. Il primo piano era il piano nobile, mentre servitù e armati bivaccavano al piano terra. Il tetto della struttura, orrizontale, permetteva la raccolta dell'acqua piovana che veniva poi raccolta nel pozzo posto del cortile. Dalla sommità del Castello si gode il panorama di Palma e della sua baia.

Palazzo dell'Almudaina

Vicinissimo allaa Cattedrale c'è il Palazzo de l'Almudaina, residenza del Re di Spagna quando è sull'isola. Costruito da Giacomo II di Maiorca su progetto di Pere Salvà sul sito di una precedente fortezza araba. La costruzione di stile gotico risente di influssi arabi. All'interno si possono ammirare degli arazzi fiamminghi del 17° secolo e la Cappella di S. Ana che presenta un bel portale romanico.

La Llotja

La Llotja, opera dell'architetto Guillem Sagrera , è un esempio di architettura gotica non a carattere religioso. Posta sul lungomare, fu iniziata nel 1426. Attualmente ospita delle mostre estemporanee.

Parc de la Mar

Troviamo un bellissimo lago artificiale nel parco de la Mar sotto i bastioni delle mura. Questo lago artificiale, circondato da palme, fa parte del Parc de la Mar. All'interno del parco si può ammirare un murale copia di un dipinto di Mirò .

Basilica di S. Francesco

La Basilica di S. Francesco, venne costruita nel 13° secolo. Presenta un bellissimo portale barocco sormontato da un grosso rosone, frutto del rifacimento della facciata danneggiata da un fulmine nel 17° secolo. L'interno della chiesa, a navata unica, conserva in una cappella i resti di Ramon Llull, un mistico maiorchino.