Rafforzamento delle barriere a Palma dopo l’attacco a Barcellona

News sulla sicurezza a Palma di maiorca

Il delegato del governo nazionale nella Baleari, Maria Salom, ha condotto ieri un minuto di silenzio per coloro che sono stati uccisi nell’attentato terroristico di Barcellona. Salom ha condannato l’attacco alla “nostra città famosa di Barcellona”.

Ha aggiunto: “Oggi tutte le popolazioni delle Isole Baleari sono con le vittime e con i loro parenti, così come con i cittadini di Barcellona che sopportano momenti molto difficili: dalle Baleari inviamo condoglianze a tutte le famiglie delle vittime e Speriamo anche che tutte le persone in ospedale possano recuperare il più presto possibile “.

I tre giorni di lutto nazionale, chiesti dal Primo Ministro Rajoy, vengono osservati con le bandiere a mezzasta  fino alla mezzanotte del 20 agosto.

Salom ha detto che dopo l’attacco a Barcellona ha parlato con il presidente Armengol, il sindaco di Palma, Antoni Noguera ei capi della Guardia Civil e della polizia nazionale. Ha aggiunto che l’allarme anti-terrorismo rimane al livello quattro. Negli ultimi 2 anni, sono stati fatti più di 250 arresti in Spagna in relazione a una qualche forma di minaccia terroristica. “Dobbiamo fare affidamento sulla professionalità delle forze di sicurezza statali”.

Ha ritenuto che l’unità di tutti sia fondamentale: politici, istituzioni e professionisti della sicurezza. “Credo, e non c’è dubbio, che l’unità e il coordinamento sono le armi più potenti che abbiamo per mettere fine al terrorismo. Con la democrazia, con la legge da parte nostra e tutti uniti, sono sicuro che possiamo sconfiggere  questi attacchi. ”

Il delegato del governo ha spiegato che si sta facendo uno studio di rinforzo dei dissuasori in luoghi dove ci sono grandi riunioni di persone, come Calle Sant Miquel e Plaça Espanya a Palma e anche Playa de Palma. Ha osservato che specifiche misure di sicurezza sono state adottate recentemente. Per esempio, durante gli ultimi festeggiamenti di Natale e Capodanno a Palma e in Pasqua, c’erano anche piattaforme aggiuntive.

L’installazione di più dissuasori sarà una questione che deve essere lasciata alle forze di sicurezza e non ai politici, ha detto. Ci sono “ottimi professionisti” nei Baleari che si occupano della “nostra sicurezza”. Ha osservato che la sicurezza è una delle grandi risorse del Baleari. Questi grandi professionisti hanno un alto riconoscimento e rispetto internazionale.

Infatti, municipio di Palma ha già agito in risposta ai consigli di ministero degli interni. Sono state installate barriere in calcestruzzo nella Plaça Porta Pintada e sono state installate piantine in Plaça Espanya, Sant Miquel e il Born.

Per quanto riguarda la sicurezza nei porti e negli aeroporti, Salom ha affermato che l’allarme del livello 4 e’ attivo  per la presenza della Guardia Civil e della Polizia Nazionale.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


6 − 2 =